beBold è finalmente disponibile!

 

Oramai non ci speravo più.

Erano passati più di 5 mesi dal 27 Maggio quando io, con una serie di altri personaggi nerd quanto me, ci siamo dati appuntamento al primo CocoaHeads italiano in quel diCarpi (MO). L’occasione era una di quelle decisamente difficili da affrontare. Riunitici nei meravigliosi uffici di CommandGuru, giovane startup che ospitava la manifestazione, ci siamo trovati a dover realizzare un’app per iPhone in una notte, beBold, per poi sottometterla all’App Store di Apple.

Molto semplice come da copione le funzionalità, per via del pochissimo tempo a disposizione, la nostra si doveva configurare come una di quelle applicazioni reminder quali la bellissima WunderList e la recentePromemoria di Apple. Solo che l’app scelta dai ragazzi di CommandGuru (CG) era pensata un po’ in prospettiva, visto che i cosiddetti achievements possono comprendere diverse sfere umane (famiglia, finanza, formazione,  salute, casa, lavoro, spiritualità, viaggi). Infatti si può aggiungere, modificare o segnare come fatto uno di questi obiettivi stabiliti dall’utente (ad esempio: Conoscere il Dalai Lama in spiritualità, ecc.) da completare nell’arco di una vita.

Aldilà dell’esperienza in sé decisamente stimolante e formativa, è bello vedere un’app a cui hai dato il tuo personale contributo finire nell’App Store, dopo appena una notte di lavoro. Il consiglio è decisamente quello di provarla e di fornire un feedback agli sviluppatori, anche perché beBold è gratuito .Per questo vi rimando al video della nottata e al link dell’app su App Store. In attesa di avere a disposizione il codice disponibile su GitHub alla pagina di CG, ringrazio tutti i ragazzi che hanno contribuito alla stesura dell’applicazione e tutti i ragazzi di CommandGuru che hanno fatto in modo (totalmente a spese loro) che l’applicazione sia stata rilasciata.

beBold on App Store

Di seguito i nomi:

Alessio Zito Rossi, Gabriele Contilli, Paolo Ladisa, Simone Kalb, Il Malvagio Dottor Prosciutto (!), Giovanni Lodi, Riccardo Soffritti, Andrea Gelati, Daniele Conti, Francesca Guadagnini, Martino Bonfiglioli, Tommaso Tani, Mattia Toso, Luca Ferrari, un grazie a tutti, ragazzi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *